Arcigay Valle d'Aosta Queer Vda

Test, vaccinazioni, PReP:
tutto quello che c’è da sapere
per la tua salute sessuale in Valle d’Aosta

Test, vaccinazioni, PReP:
tutto quello che c’è da sapere per la tua salute sessuale in Valle d’Aosta

🩸 Le IST, infezioni sessualmente trasmissibili, sono frequentemente asintomatiche o hanno sintomi molto vaghi, a volte finché non è troppo tardi. Per questo è importante effettuare regolarmente i test. Anche se può far paura, sapere se si ha contratto una IST non riduce solo il numero di contagi “inconsapevoli”, ma permette di iniziare un trattamento efficace per guarire o per migliorare tantissimo la propria qualità di vita!

🏥 I test per le IST sono sempre GRATIS. Alcuni vengono eseguiti tramite prelievo di sangue, altri su campione di urine e alcuni richiedono un tampone. Rientrano tutti nelle prestazioni eseguite a tutela della salute pubblica per cui non è richiesto alcun contributo allə cittadinə. Possono essere effettuati presso l’ambulatorio di malattie infettive dell’Ospedale Parini di Aosta.

📞 È sufficiente prendere appuntamento chiamando lo 0165.543390. Tutti i test possono essere eseguiti in forma anonima, se richiesto da* cittadin*

Le vaccinazioni sono Io strumento di prevenzione che ha debellato o significativamente contenuto molte patologie infettive mortali o a rischio di gravi complicanze. Agiscono, infatti, stimolando la produzione di anticorpi che servono a combattere l’infezione e a prevenire una malattia infettiva o le sue complicanze. Non vaccinare significa tornare indietro rispetto ai risultati di salute ottenuti dalle precedenti generazioni e mettere a rischio tuttə.

💉 I vaccini disponibili per proteggersi dalle IST, infezioni sessualmente trasmissibili, sono Epatite A e B, Papilloma Virus HPV e Vaiolo delle scimmie.

Non è necessaria l’impegnativa del medico. Alcuni di questi vaccini sono gratuiti, per alcune categorie di persone. Consulta gli operatori sanitari del servizio vaccinale per capire quali vaccini possono esserti maggiormente utili. 

🏥 Per ricevere informazioni e per prenotazioni basta chiamare il numero 0165.546080

dal lunedì al venerdì dalle 11:30 alle 13:00, martedì e giovedì anche dalle 14:00 alle 15:00

Le vaccinazioni possono essere effettuate, oltre che ad Aosta, anche nei poliambulatori di Morgex, Châtillon e Donnas

📞 800.561856 numero verde nazionale per le vaccinazioni

💊 Per essere sicurə di non contrarre l’HIV, se non si conosce lo stato sierologico dellə propriə partner, una soluzione può essere assumere la PrEP (Profilassi Pre-Eposizione): un farmaco per non prendere l’HIV anche in caso di esposizione al virus!

🏥 La PrEP è disponibile gratuitamente, previa visita medica ed effettuazione di alcuni esami, per chi assume comportamenti a rischio di esposizione all’HIV.È sufficiente prendere appuntamento presso l’ambulatorio di Malattie Infettive dell’Ospedale Parini di Aosta, chiamando lo 0165.543390. Non è necessaria nessuna impegnativa (ci pensano le dottoresse dell’ambulatorio) ed è tutto gratuito.

⚠️ NB: la PrEP non protegge da altre IST, per questo è importante utilizzare sempre anche un metodo barriera!

🚨 E se tutto va male?
Il profilattico si è rotto, c’è stato un incidente e siete entrat* in contatto con sangue altrui… non sapete se l’altra persona è U=U? Esiste, per queste situazioni di emergenza, la PEP, profilassi post-esposizione. Consiste nell’assunzione di farmaci antiretrovirali per 28 giorni (4 settimane) e previene dal contagio da HIV.

Si può ricorrere alla profilassi post-espositiva anche in caso di comportamenti a rischio con persone che, certamente o con rilevante probabilità, sono affetti da altre infezioni sessualmente trasmissibili: Sifilide, Gonorrea o Epatite B.
In questi casi è fondamentale recarsi in Pronto Soccorso entro 48 ore dal comportamento a rischio. La PEP, se necessaria, vi verrà fornita gratuitamente.

Hai dei dubbi? Ecco le nostre FAQ

Le IST, Infezioni Sessualmente Trasmissibili, sono un gruppo di malattie infettive molto diffuse che possono causare sintomi acuti, infezioni croniche e gravi complicanze, a volte anche fatali.

I dati epidemiologici mostrano, negli ultimi anni, un aumento delle nuove diagnosi. Ad oggi la più frequente modalità di trasmissione è attraverso i rapporti sessuali non protetti. Le più comuni IST sono circa 30, le più note: HIV, sifilide, gonorrea, clamidia, papilloma virus HPV, herpes genitale e epatiti A-B-C.

Attraverso qualsiasi rapporto sessuale non protetto (vaginale, anale, orale), a seconda dell’infezione, tramite i liquidi biologici (sperma, secrezioni vaginali, saliva) o anche attraverso il contatto diretto delle mucose genitali, anali e della bocca.
Alcune IST (HIV, HBV, HCV, sifilide) si possono trasmettere attraverso il sangue (contatto con ferite, scambio di siringhe…), oppure possono essere trasmesse all* figli* in caso di infezione attiva in corso di gravidanza, durante il parto o l’allattamento.

No. Le IST non si trasmettono attraverso i contatti sociali usuali (strette di mano, condivisione di spazi di studio/lavoro, utilizzo di toilette…).

È sufficiente un singolo rapporto sessuale non protetto per contrarre una IST.  Non esistono persone a rischio ma solo comportamenti a rischio.

Attraverso Informazione (e questo lo stai già facendo!). Se avrai altri dubbi rivolgerti al tuo medico di fiducia, all’ambulatorio di malattie infettive o al gruppo salute di Queer VdA. Ogni domanda merita una risposta!), protezione e prevenzione!

Le IST, infezioni sessualmente trasmissibili, sono frequentemente asintomatiche o hanno sintomi molto vaghi, a volte finché non è troppo tardi. Per questo è importante effettuare regolarmente i test. Anche se può far paura, sapere se si ha contratto una IST non riduce solo il numero di contagi “inconsapevoli”, ma permette di iniziare un trattamento efficace per guarire o per migliorare tantissimo la propria qualità di vita!

È importante effettuare un test: in caso di rapporti sessuali non protetti dal profilattico con partner di cui non si conosce lo stato sierologico; se si ha una relazione stabile monogama e si vuole rinunciare all’uso del profilattico; prima o all’inizio di una gravidanza; se si assumono sostanze stupefacenti attraverso iniezioni… ma anche se ci si è recati da un tatuatore/piercer non professionista (che potrebbe non aver utilizzato i dovuti strumenti sterili) insomma: ogni volta che entriamo in contatto con sangue o liquidi biologici di una persona di cui non conosciamo lo stato sierologico!

 I test per le IST sono sempre GRATIS. Alcuni vengono eseguiti tramite prelievo di sangue, altri su campione di urine e alcuni richiedono un tampone. Rientrano tutti nelle prestazioni eseguite a tutela della salute pubblica per cui non è richiesto alcun contributo allə cittadinə.

I test possono essere effettuati presso l’ambulatorio di malattie infettive dell’Ospedale Parini di Aosta.

📞 È sufficiente prendere appuntamento chiamando lo 0165.543390.

 Tutti i test possono essere eseguiti in forma anonima, se richiesto da* cittadin*.

[nota in piccolo] è possibile acquistare test rapidi anche in farmacia o online, ma in caso di risultato positivo è assolutamente necessario recarsi in un presidio ospedaliero per un test di conferma.

Le vaccinazioni sono Io strumento di prevenzione che ha debellato o significativamente contenuto molte patologie infettive mortali o a rischio di gravi complicanze. Agiscono, infatti, stimolando la produzione di anticorpi che servono a combattere l’infezione e a prevenire una malattia infettiva o le sue complicanze. Non vaccinare significa tornare indietro rispetto ai risultati di salute ottenuti dalle precedenti generazioni e mettere a rischio tuttə.

💉 I vaccini disponibili per proteggersi dalle IST, infezioni sessualmente trasmissibili, sono Epatite A e B, Papilloma Virus HPV e Vaiolo delle scimmie. 

Non è necessaria l’impegnativa del medico. Alcuni di questi vaccini sono gratuiti, per alcune categorie di persone. Consulta gli operatori sanitari del servizio vaccinale per capire quali vaccini possono esserti maggiormente utili: basta chiamare il numero 0165.546080

🏥 Per ricevere informazioni e per prenotazioni basta chiamare il numero 0165.546080 

dal lunedì al venerdì dalle 11:30 alle 13:00, martedì e giovedì anche dalle 14:00 alle 15:00

Le vaccinazioni possono essere effettuate, oltre che ad Aosta, anche nei poliambulatori di Morgex, Châtillon e Donnas.

💊 La PrEP, ovvero Profilassi Pre-Esposizione, è una soluzione che permette di essere sicurə di non contrarre l’HIV, se non si conosce lo stato sierologico dellə propriə partner: per farla breve, un farmaco per non prendere l’HIV anche in caso di esposizione al virus!

è necessario parlarne con un medico e sottoporsi ad alcuni accertamenti (in primis i test per l’HIV e le IST),  È sufficiente prendere appuntamento presso l’ambulatorio di Malattie Infettive dell’Ospedale Parini di Aosta, chiamando lo 0165.543390.
Per gli uomini msm è possibile richiedere anche il protocollo “on demand” in cui si assumerà soltanto nei giorni prima-dopo il comportamento a rischio.

No. Non è necessaria nessuna impegnativa (ci pensano le dottoresse dell’ambulatorio), è gratuito ma bisogna rivolgersi alla farmacia ospedaliera!

Assolutamente nulla, anche le visite e i controlli rientrano nelle prestazioni eseguite a tutela della salute pubblica per cui non è richiesto alcun contributo allə cittadinə.

Meglio di no. La PrEP non protegge da altre IST, per questo è importante utilizzare sempre anche un metodo barriera!

Il profilattico si è rotto, c’è stato un incidente e siete entrat* in contatto con sangue altrui… non sapete se l’altra persona è U=U? Esiste, per queste situazioni di emergenza, la PEP, profilassi post-esposizione. Consiste nell’assunzione di farmaci antiretrovirali per 28 giorni (4 settimane) e previene dal contagio da HIV. è fondamentale recarsi in Pronto Soccorso entro 48 ore dal comportamento a rischio.

Se non si conosce lo stato sierologico dell* propri* partner, nel raro caso di rottura del profilattico, potrebbe sussistere un rischio per una gravidanza indesiderata o per una MST. A quel punto è necessario fare degli accertamenti successivi, nei tempi adeguati, rivolgendosi al proprio medico o allo specialista. Per accedere alla PEP, Profilassi Post-espositiva, occorre rivolgersi al Pronto Soccorso entro 48 ore. Per la contraccezione d’emergenza ci si può rivolgere in farmacia, anche senza ricetta medica. Il medicinale deve essere assunto il prima possibile e comunque entro e non oltre i 5 giorni (120 ore) dal rapporto non protetto.

Sì, si può ricorrere alla profilassi post-espositiva anche in caso di comportamenti a rischio con persone che, certamente o con rilevante probabilità, sono affetti da altre infezioni sessualmente trasmissibili: Sifilide, Gonorrea o Epatite B.
In questi casi è fondamentale recarsi in Pronto Soccorso entro 48 ore dal comportamento a rischio.

 La PEP, se necessaria, vi verrà fornita gratuitamente.

U=U si riferisce all’equazione Undetectable = Untransmissable, cioè se la persona positiva all’HIV non ha virus rilevabile nel sangue, non può trasmetterlo.

Vuol dire che avere rapporti sessuali con una persona HIV positiva, se assume regolarmente i farmaci e se dai controlli non si rileva virus nel sangue… si può fare senza temere di contrarre l’HIV.